Sab. Giu 15th, 2024

Tra i principali sintomi dell’infarto cardiaco occorre includere il dolore che si localizza principalmente al petto ma non solo. Vediamo di approfondire in maniera da imparare a riconoscere i sintomi e intervenire prontamente garantendo la salute del paziente.

Il dolore tra i principali sintomi dell’infarto cardiaco

Un sintomo incontrovertibile dell’infarto cardiaco riguarda il dolore che si concentra sul petto e che da lì si irradia nelle vicinanze. Pare che sia come avere un peso che preme sullo sterno a causa della ridotta capacità cardiaca. Il dolore è costante, non puntiforme che non si attenua nemmeno con il riposo. I familiari o una brava badante Roma prestare maggiore attenzione alla comparsa dei principali sintomi, soprattutto quando la persona presenta più fattori di rischio oltre all’età come, ad esempio, il diabete, il sovrappeso, la sedentarietà, il fumo.

Differenza tra paziente di sesso maschile e femminile

Dal petto e dallo sterno, il dolore arriva fino al braccio sinistro, in particolare nei pazineti di sesso maschile. Invece, nelle donne il dolore legato allo scompenso cardiaco si avverte principalmente alla schiena. Si tratta di una differenza molto importante da conoscere che aiuta le donne a fare una diagnosi corretta. Diventa fondamentale sapere che sebbene tra i fattori di rischio principali dell’infarto c’è il genere maschile, le donne non sono naturalmente esenti, in particolare dopo la menopausa quando il fattore protettivo dell’estrogeno viene meno poiché cala la produzione.

Il forte dolore si può irradiare anche ai sistemi più vicini provocando sintomi che coinvolgono anche l’apparato gastrico.

L’importanza di conoscere i principali sintomi dell’infarto

Conoscendo quali sono i principali sintomi dell’infarto cardiaco o anche solo dello scompenso, è possibile intervenire prontamente recandosi al più vicino pronto soccorso.

Purtroppo, è stato confermato dai dati che nei paesi sviluppati l’infarto cardiaco rappresenta ad oggi una delle principali cause di morte. L’importanza della conoscenza dei sintomi e della prevenzione permetterebbe di prevenire gli eventi più gravi. Diventa quindi fondamentale conoscere i sintomi principali per intervenire prontamente e allertare i soccorsi poiché la diagnosi precoce corrisponde con la sopravvivenza.

 

Di Grey