Mer. Mag 29th, 2024

Diversi prodotti hanno bisogno del marchio CE per poter esser messi in vendita all’interno del mercato comunitario, cioè in tutti i paesi appartenenti all’unione Europea. Questo marchio certifica che il tal oggetto è stato sottoposto a scrupolose valutazioni da parte del produttore e rispetta tutti i requisiti previsti dalle normative europee in materie quali la sicurezza, la salute e il rispetto dell’ambiente. Non importa dove siano stati prodotti gli articoli; per esser venduti nell’UE devono avere tale marchio. Vale a dire che un oggetto prodotto nell’unione e un altro prodotto all’estero, sono sottoposti alle medesime leggi. Per tale motivo, i produttori hanno bisogno di sottoporre i prodotti a test ambientali specifici utilizzando anche delle camere climatiche walk in.

Durante un test ambientale, si simulano le condizioni climatiche, comprese quelle più estreme per verificare il comportamento e la reazione del tal prodotto. Si modifica la temperatura facendola salire e scendere moltissimo. Anche il cambio repentino di temperatura è un tipo di test, ovvero quello dello shock termico. Si modifica il tasso di umidità e si introduce una nebbia salina per scoprire che cosa succede in caso di corrosione. Vibrazioni e radiazioni solari sono anch’esse condizioni che vengono testate durante questi test e prove che vengono definite dalla normativa per ogni genere di settore.

Come riconoscere il marchio CE

Dopo aver chiarito a che cosa serve il marchio CE, è bene spendere due parole in più su come riconoscerlo. Purtroppo, le forze dell’ordine nazionali e non hanno constato che spesso il marchio CE viene contraffatto per aggirare certi legge e mettere in commercio merce che non ha superato i più severi standard comunicati in termini di sicurezza, salute e tutela ambientale. Sono prodotti spesso realizzati all’estero a basso costo con materiali scadenti e una progettazione altrettanto manchevole.

In sostanza, le due lettere C ed E sono dei semicerchi. Se le continuate, formano un cerchio perfetto. Il marchio deve avere un’altezza di almeno 5 mm perciò ben visibile dal consumatore. È importante controllare bene dove è stato prodotto l’articolo per evitare di acquistare generi non conformi che mettono a repentaglio la salute e la sicurezza delle persone ma anche l’ambiente.

Di Grey